Il piercing sulla lingua può causare problemi ai denti?

Le cellule staminali, utili per rigenerare i denti dei bambini | Oral Team News

Il piercing sulla lingua può causare problemi ai denti?

Il piercing sulla lingua può causare problemi ai denti? 950 614 Oral Team

Nell’articolo odierno di Oral Team news rispondiamo ad una domanda che può sembrare banale, ma che invece non lo è:

Il piercing sulla lingua può causare problemi ai denti?

Abitudine sempre più in uso tra i giovani il piercing sulla lingua o sul labbro è nemico della salute della bocca.

Questo può infatti causare infiammazioni delle gengive e, in caso di complicazioni o situazioni gravi portare anche ad una perdita precoce dei denti.

A richiamare l’attenzione sui possibili pericoli derivanti da questa moda, è uno studio clinico presentato al Congresso internazionale della Federazione Europea di Parodontologia.

Alcuni ricercatori dell’Università di Basilea hanno preso in esame un campione di 18 ragazze con piercing sulla lingua o il labbro e con un’età media di 28 anni.

Dopo averne registrato i parametri clinici, li hanno confrontati con quelli di pazienti che non avevano piercing.

Risultato?

Nel primo gruppo riscontrarono la presenza di segni inequivocabili di infiammazione gengivale o principi di parodontite (in particolar modo sono colpiti i denti che più sono a contatto con la sfera metallica del piercing).

Il rischio di incorrere in questi problemi aumenta a causa di un’igiene orale non ottimale o in soggetti fumatori.

Il piercing è composto da due parti metalliche, di solito una pallina di metallo e la chiusura che si colloca sotto la lingua.

Le parti metalliche del piercing possono causare i seguenti danni ai denti:

  • microfratture e fratture dentali;
  • abrasioni dello smalto;
  • difficoltà nella funzione masticatoria;
  • diastemi.

L’abrasione o la frattura dello smalto possono dare origine a un’immediata ipersensibilità dentale e alla possibilità di contrarre più facilmente infezioni.

L’ipersensibilità è dovuta al fatto che lo smalto protegge la parte più interna del dente, la dentina, che a sua volta contiene la polpa del dente. Se lo strato di smalto si assottiglia o si rovina, le terminazioni nervose all’interno della dentina recepiranno con maggiore intensità gli stimoli esterni (caldo/freddo o tattili).

Allo stesso modo, la mancata protezione dello smalto consentirà ai batteri di attaccare il dente con maggiore facilità.

Il diastema, invece,  è uno spazio anomalo tra un dente e l’altro ed è causato dalla costante abitudine della paziente a spingere la parte metallica del piercing contro gli incisivi.

Esercitando continuamente questa pressione sui denti è molto probabile che si spostino, creando tra loro uno spazio molto più ampio del normale.

Se ai danni ai denti ai denti causati da infezioni si può ovviare grazie ad una maggiore cura della propria igiene orale, il diastema o, peggio ancora, le fratture possono essere solo curati a posteriori e a risentirne in questo caso sarà anche il portafoglio!

Quindi alla domanda: “Il piercing sulla lingua può causare problemi ai denti?” la risposta è Sì, quindi prima di fare un passo di questo tipo è bene analizzare a fondo tutte le possibili problematiche derivanti da esso.

Your Name *
Your Email *
Il piercing sulla lingua può causare problemi ai denti?

Iscriviti alla newsletter di Oral Team!

Iscriviti per rimanere aggiornato su tutte le novità di Oral Team, ricevere prodotti informativi che ti aiuteranno nella tua igiene orale e per poter avere accesso per primi ad offerte esclusive!

Complimenti,
Sei dei nostri!