Spazzolino automatico, funziona davvero?

Spazzolino automatico, funziona davvero?

Spazzolino automatico, funziona davvero?

Spazzolino automatico, funziona davvero? 950 614 Oral Team

Qualcuno l’ha descritto come una grandissima innovazione, qualcosa che avrebbe cambiato una volta per tutte il modo in cui ci siamo presi cura dei nostri denti.

Di cosa stiamo parlando?

Dello spazzolino automatico ovviamente!

Ma che cos’è questo spazzolino automatico?

Spazzolino automatico, funziona davvero?

Un prodigioso strumento che, secondo quanto dichiarato dai suoi creatori, garantisce un igiene orale perfetta in soli 10 secondi!

O almeno avrebbe dovuto farlo…

Ma prima di raccontarvi subito il finale di questa storia, partiamo dall’inizio!

Questo spazzolino nasce dall’idea di una startup Austriaca che nel 2015 dichiarò di aver sviluppato un sistema che avrebbe estremamente migliorato l’atto di lavarsi i denti.

Dopo una serie di prototipi e di test, più o meno riusciti decisero di presentare questo prodotto al grande pubblico tramite due tra le più grandi piattaforme di crowdfounding (Raccolta di fondi, per lo più tramite Internet, attraverso piccoli contributi di gruppi molto numerosi che condividono un medesimo interesse o un progetto comune oppure intendono sostenere un’idea innovativa.):
Kickstarter e Indiegogo.

Il prodotto desta fin da subito grande curiosità, viste le potenzialità apparenti e visti i risultati promessi il pubblico ne è ammaliato ed in poco tempo l’azienda riesce a raccogliere quasi 8 milioni di Euro, una cifra record, che fa ben sperare chiunque.

Ma ecco che qui cominciano i problemi…

Fin da subito il prodotto non risulta “affidabile” come riscontrato nei primi test ne tantomeno conveniente per l’azienda che, dopo aver spedito i primi prodotti dichiara bancarotta, lasciando gran parte dei propri finanziatori a mani vuote.

Ma passiamo allo spazzolino, è veramente efficace?

Una brutta notizia per i più pigri, che pensavano di poter finalmente risparmiare qualche minuto e lavarsi i denti in soli 10 secondi.

Da diversi test effettuati su quest’utlimo… NO, non è così efficace come pubblicizzato, anzi ci sono diversi video online che dimostrano proprio l’opposto.

Perchè abbiamo deciso di scegliere proprio questo video?
Semplice, perchè fornisce una prova reale sul cattivo funzionamento di questo dispositivo.

Il ragazzo nel video, infatti, decide di utilizzare uno strumento di prevenzione molto utile per scoprire quanto efficacemente stiamo pulendo i nostri denti:

Le pastiglia rivelatrice di placca

Ma come funziona questa pastiglia?

Semplicissimo, basta masticarla per pochi secondi dopo aver lavato i denti, la compressa farà diventare rossa la placca che si è accumulata sui denti, rendendola molto facile da individuare.

Come possiamo ben vedere, nemmeno dopo 9 cicli di lavaggio della durata consigliata dalla casa produttrice dello spazzolino automatico i denti possono considerarsi puliti.

Ed è solamente quando decide di utilizzare uno spazzolino elettrico che tutte queste macchie scompaiono definitivamente.

Che conclusione possiamo trarre da tutto ciò?

Lo spazzolino automatico è stata certamente una bella idea, purtroppo non abbastanza efficace nella pratica per poter essere considerata una svolta nel mondo della cura dell’igiene orale.

Potrebbe essere stato un punto di partenza, grazie al quale in futuro potrà nascere il miglior spazzolino mai inventato, per ora il consiglio di Oral Team per avere un sorriso luminoso è quello di continuare ad utilizzare il caro “vecchio” spazzolino tradizionale (manuale o elettrico) unito a filo interdentale e scovolino!

Your Name *
Your Email *
Spazzolino automatico, funziona davvero?

Iscriviti alla newsletter di Oral Team!

Iscriviti per rimanere aggiornato su tutte le novità di Oral Team, ricevere prodotti informativi che ti aiuteranno nella tua igiene orale e per poter avere accesso per primi ad offerte esclusive!

Complimenti,
Sei dei nostri!