Carie ed alimentazione: ecco i cibi da evitare!

Carie ed Alimentazione

Carie ed alimentazione: ecco i cibi da evitare!

Carie ed alimentazione: ecco i cibi da evitare! 950 614 Oral Team

L’ alimentazione è fondamentale, ci sono cibi da preferire ed altri da evitare per la salute dei denti e della bocca e scongiurare l’ insorgere della carie

Che l’alimentazione sia fondamentale per una buona igiene orale e per la prevenzione di infezioni e carie è chiaro ed evidente, infatti la salute dei denti passa anche attraverso ciò che mangiamo.

I consigli a tavola: i cibi ai quali stare attenti!

Quando si parla di cibi a cui fare attenzione, dobbiamo ricordare che ogni alimento ha un proprio livello di acidità (Ph) capace di indebolire il delicato strato protettivo che riveste la nostra dentatura.

Alcuni, in particolare, rappresentano una notevole minaccia per la salute della bocca:

  1. Gli agrumi, interi o spremuti, per esempio, pur essendo ricchi di vitamine come la C, che protegge le gengive, contengono acido citrico, fortemente abrasivo per lo smalto. Questo non vuol dire che debbano essere evitati, anzi, i loro nutrienti sono talmente preziosi da farne cibi indispensabili nell’alimentazione quotidiana.
    Dopo aver mangiato questi cibi è opportuno risciacquare bene la bocca mentre è sconsigliato l’uso dello spazzolino per almeno 30 minuti.
  2. Un vero e proprio attentato per il benessere del cavo orale è costituito da bibite gassate ed energy drink che, per via della loro composizione zuccherina, hanno un’azione corrosiva su dentina e polpa.
    Al pari dell’aceto e, secondo studi recenti, della birra, che sembrerebbe triplicare il rischio di danni allo smalto, chi assume regolarmente queste bevande (comportamento comunque sconsigliato dai nutrizionisti) dovrebbe almeno utilizzare un dentifricio specifico in grado di proteggere e riparare la parte esterna dei denti.
  3. E’ opportuno limitare il consumo di snack dolci e salati, caramelle e dolciumi in genere, ma anche di patatine, tartine e semi oleosi serviti spesso con l’aperitivo perché lasciano residui adesivi sullo smalto dei denti il cui effetto dannoso viene moltiplicato dall’alcool. Quest’ultimo, infatti, viene degradato da enzimi naturalmente presenti nella bocca che lo trasformano in “acetaldeide”, sostanza in grado di danneggiare i tessuti di sostegno delle gengive.
  4. Cercare di evitare il consumo di dolci lontano dai pasti, in particolare quelli con consistenza appiccicosa: merendine, caramelle, cioccolata in barattolo, perché si attaccano ai denti più tenacemente e restano in bocca per tempi prolungati.
    Durante i pasti, invece, la salivazione aumenta e consente di sciacquare via queste sostanze dalla bocca.
  5. Pane e pasta bianchi e i prodotti da forno industriali aumentano i depositi di placca e la formazione di tartaro.

I consigli a tavola: con quale frequenza

Per mantenere in salute i nostri denti la frequenza dell’assunzione è di gran lunga più rilevante della quantità del cibo che ingeriamo.
E’ bene concentrare gli snack in 2 o 3 momenti nell’arco della giornata, non di più.
Ricordiamo infatti che, quando si mangia, i denti vengono attaccati da acidi per 20 minuti circa.

Oral Team

Your Name *
Your Email *
Carie ed alimentazione: ecco i cibi da evitare!

Iscriviti alla newsletter di Oral Team!

Iscriviti per rimanere aggiornato su tutte le novità di Oral Team, ricevere prodotti informativi che ti aiuteranno nella tua igiene orale e per poter avere accesso per primi ad offerte esclusive!

Complimenti,
Sei dei nostri!