Apparecchio di contenzione, dovrò portarlo per sempre?

Apparecchio di contenzione, dovrò portarlo per sempre?

Apparecchio di contenzione, dovrò portarlo per sempre?

Apparecchio di contenzione, dovrò portarlo per sempre? 950 623 ORAL TEAM Centri Odontoiatrici

Partiamo dalle basi, che cos’è la contenzione? 

La contenzione è la fase di stabilizzazione che segue una terapia ortodontica.

È necessaria poiché i tessuti di sostegno dei denti sono dotati di “memoria” della posizione originaria.

A questo si aggiunge il fatto che la bocca è soggetta a numerose forze muscolari come quelle delle guance, delle labbra e della lingua, che agiscono inevitabilmente sui denti appena allineati rischiando di “rovinare” il lavoro appena svolto.

Ecco perché è necessario prendere delle precauzioni per far si che i denti rimangano allineati.

Come si può mantenere l’allineamento dei denti?

Per prima cosa, si farà ricorso alla rieducazione muscolare, ossia esercizi specifici studiati per evitare che le forze con cui la lingua, le labbra e le guance agiscano sui denti andando a modificarne la posizione.

A questo punto ecco che entra in gioco l’apparecchio di contenzione.

Che cos’è l’apparecchio di contenzione?

Anche se avrete effettuato la rieducazione è importante che al termine degli spostamenti dentali si applichi un adeguato  apparecchio di contenzione.

Consideriamolo come un promemoria su dove devono stare i denti appena allineati dal trattamento ortodontico.

La fase di contenzione può essere eseguita lasciando l’apparecchio fisso applicato per diversi mesi dopo aver raggiunto il risultato raggiunto.

L’inconveniente di quest’opzione, poco gradita da chi non vede l’ora di liberarsi dall’apparecchio, è che l’igiene orale dovrà essere perfetta per non incorrere nel rischio carie.

La soluzione più adottata consiste nell’indossare durante la notte un dispositivo mobile trasparente costruito su misura.

Per quanto tempo va tenuto l’apparecchio di contenzione?

Il periodo di contenzione non ha una durata precisa, si può dire che dipende dalla crescita residua del paziente.

Per essere sicuri di mantenere il risultato nel tempo è consigliato tenere l’apparecchio mobile di contenzione con costanza, sottoponendosi a visite specialistiche regolari.

[inf_infusionsoft_inline optin_id=”optin_7″]

Your Name *
Your Email *